I sistemi di drenaggio autostradale ACO includono soluzioni particolarmente durevoli e sicure per aree soggette ad elevato traffico veicolare, per parcheggi e aree di servizio.

Autostrade

La nostra pluriennale esperienza nella costruzione e ricostruzione di infrastrutture, così come la nostra competenza internazionale, sono alla base di soluzioni innovative che sviluppiamo insieme agli esperti del settore. ACO è un partner delle organizzazioni europee di standardizzazione e supporta lo sviluppo di concetti di sicurezza, durata e soluzioni ecologiche nella costruzione di infrastrutture stradali.

Fonti di rischio per la sicurezza in caso di forti precipitazioni

  • Presenza sul manto stradale di pozzanghere d'acqua
  • Aquaplaning, ossia slittamento dei veicoli in movimento
  • Penetrazione di acqua nel fondo stradale che, ghiacciando durante le stagioni fredde, danneggia l'autostrada stessa rendendola pericolosa.

Soluzione

  • E' fondamentale che su superstrade e autostrade siano installati efficaci sistemi di drenaggio capaci di incanalare l'aqua presente sul manto stradale nel modo più rapido ed efficace.

Fonti di rischio per la stabilità del sistema di drenaggio

  • Esposizione a notevoli carichi dinamici, prodotti dalla elevata frequenza di veicoli in movimento e a velocità sostenute e da camion pesanti

Soluzione

  • Installazione di sistemi di drenaggio robusti, resistenti e certificati per classi di carico elevato.

Pericoli relativi a incidenti con sversamento di sostanze pericolose

  • Manto stradale scivoloso
  • Penetrazione di sostanze pericolose nei terreni adiacenti
  • Infiltrazione di sostanze pericolose nelle falde acquifere.

Soluzione

  • Installare sistemi di drenaggio in grado di incanalare le sostanze pericolose nel modo più rapido ed efficace
  • Purificare le acque contaminate tramite adeguati sistemi di separazione
  • Dove le condizioni lo richiedano, installare sistemi di stoccaggio delle acque e di rilascio graduale nel terreno.

Quali soluzioni di drenaggio ti suggeriamo?

  • Sistema con struttura monolitica in calcestruzzo polimerico privo di griglie
  • Sistema a tenuta secondo la normativa UNI EN 1433
  • Garantito fino alla classe di carico F 900 secondo la normativa UNI EN 1433
  • Disponibile nella versione con fori per asfalto drenante
  • Resistente agli agenti chimici
  • Con sezione a "V"
  • Corredato da elementi d'ispezione e pozzetti con telaio e griglia in ghisa GJS
  • Sistema in calcestruzzo polimerico con griglia in ghisa GJS fissata con 8 bulloni in acciaio/metro
  • Disponibile in 6 diverse larghezze nominali secondo UNI EN 1433
  • Certificato per le classi D 400 e F 900
  • Resistente al gelo e ai carichi elevati
  • Sede del bullone autopulente grazie al particolare design
  • Maschiatura per una corretta posa e allineamento degli elementi
  • Sistema in PE-HD con griglia a maglie in ghisa GJS fissata con 8 bulloni M8/M10 in acciaio/metro
  • Con telaio di copertura e rinforzo dei bordi in ghisa sferoidale
  • Larghezza interna 300 mm, larghezza esterna 390 mm, lunghezza 1500 mm
  • Per classi di carico D 400 ed E 600
  • Con 2 preforme di scarico laterali e 1 sul fondo
  • Sistema di drenaggio a fessura ad alta capacità di smaltimento delle acque
  • Realizzato in MDPE e in elementi da due metri di lunghezza e in 6 diverse altezze interne
  • Adatto per applicazioni per tutte le classi di carico fino alla F 900 secondo UNI EN1433
  • Ideale in presenza di ampie o lunghe aree da drenare
  • Caratterizzato da un ampio volume d'invaso, a garanzia di una captazione e uno smaltimento efficace e veloce dell’acqua di superficie al fine di evitare pericolosi ristagni in caso di piogge abbondanti
  • Offre la possibilità di scarico controllato nella rete principale o nel corso d'acqua
  • Con 5 diversi binari di copertura della fessura

In più, per le aree di servizio...

  • Cordolo drenante con struttura monolitica in calcestruzzo polimerico
  • Certificato UNI EN 1433 per classe di carico D 400
  • Per aree di sosta, rotatorie, parcheggi, dissuasori di velocità

Come possiamo separare olii e idrocarburi dalle acque?

  • Disoleatore gravitazionale e a coalescenza in cemento armato per il trattamento in continuo delle acque di dilavamento
  • Bassi costi d'installazione grazie alla struttura monoblocco adeguatamente compartimentata
  • Disponibilità di sistemi di scolmatura integrati all’impianto
  • Classe di carico D 400
  • Pre-installazione, collaudo e test funzionali eseguiti in fabbrica
  • Ampia disponibilità di personalizzazioni e completamenti impiantistici (canaline di raccolta, misuratori di portata, sistemi atex di allarme olii)
  • Monitoraggio intelligente dei segnali d´allarme da remoto (non manomissibile, non escludibile)
  • Chiusini in ghisa compresi nella fornitura
  • Separatore di liquidi leggeri di classe I, con inserto a coalescenza
  • Realizzato in calcestruzzo armato, con rivestimento interno conforme alla norma EN 858
  • Dimensioni nominali testate dall’Istituto LGA
  • Ottima accessibilità per esigenze di manutenzione, pulizia e smaltimento
  • Inserto a coalescenza integrato rimovibile per operazioni di pulizia senza necessità di svuotare il separatore
  • Disponibile con e senza verniciatura esterna
  • Resistente al gelo

Qual è il sistema di stoccaggio, attenuazione e infiltrazione delle acque piovane?

  • Sistema di infiltrazione modulare realizzato con materiali sintetici
  • Consente sia lo stoccaggio di volumi consistenti di acque di origine meteorica sia l‘infiltrazione delle acque stesse.
  • Il sistema si basa su moduli disposti secondo un modello interconnesso grazie al sistema di assemblaggio intelligente Snap Lock, che gli conferisce ottima rigidità strutturale.
  • Il modulo d‘ispezione multifunzione garantisce la facile accessibilità per l‘ispezione e la manutenzione all‘intero sistema.
  • I moduli sono impilabili tra loro, con conseguente riduzione dei costi di trasporto e delle emissioni di CO2 rispetto ai sistemi tradizionali,e relativo dimezzamento dello spazio necessario allo stoccaggio, sia nei magazzini sia in cantiere.
  • Vasche monolitiche per accumulo e laminazione costruite in cemento armato e vibrato
  • Facili e veloci da installare
  • Disponibili realizzazioni ribassate in caso di presenza di falda alta
  • Disponibili miscele componenti speciali in caso di applicazioni gravose (installazioni a contatto con acqua di mare)
  • Dotate di sistemi di pompaggio personalizzabili
  • Chiusini in ghisa sferoidale D 400 compresi nella fornitura

Norma EN 1433
Canali di drenaggio per le aree di traffico: classificazione, principi di costruzione e collaudo, etichettatura e valutazione della conformità.
Norma EN 124
Allegati e coperture per le aree di traffico.
Norma EN 858 1-2
Sistemi di separazione per liquidi leggeri.
EN 12056-4
Sistemi di drenaggio a gravità all'interno degli edifici - Parte 4: Impianti di sollevamento delle acque reflue - pianificazione e progettazione.

Richiedi informazioni


Privacy Policy
TOP