ACO Passavant

Stabilimento produttivo Menz & Gasser

In occasione del traguardo degli ottant’anni di attività - raggiunto nel 2015 - l’azienda Menz & Gasser, nata a Lana (BZ) e oggi tra i più importanti produttori europei di marmellate, confetture e semilavorati di frutta di alta qualità, ha avviato importanti lavori di ampliamento dello stabilimento di Novaledo (TN). Terminato nell’estate 2016, l’intervento ha permesso di raddoppiare la superficie produttiva da 18mila a 36mila mq, acquistando nuove linee e macchinari di produzione ad alta tecnologia e potenziando il reparto di ricerca per lo sviluppo di nuovi prodotti. Un investimento ingente per rafforzare la leadership sul mercato, conquistata negli anni dall’azienda trentina, e allo stesso tempo migliorare l’efficienza produttiva riducendo i costi energetici dello stabilimento.
Un intervento fondamentale non solo per Menz & Gasser, ma anche per il territorio locale, che ha sostenuto il progetto finanziando parte dell’investimento attraverso un accordo con Trentino Sviluppo, Agenzia della Provincia di Trento.

Galleria delle immagini

Le soluzioni ACO


Per rendere ancora più efficiente la nuova area produttiva il commitente, supportato dagli ingegneri dell’azienda di Bagnolo in Piano (RE), ha scelto i sistemi di drenaggio ACO che garantiscono il rispetto dei requisiti igienici più stringenti. Le soluzioni installate nel nuovo impianto sono state appositamente realizzate su specifiche esigenze e richieste del committente, che richiedeva linee di drenaggio idonee per classi di carico elevate, vista la continua movimentazione della merce e il passaggio di muletti con carichi pesanti.
Con la gamma “HygieneFirst” ACO propone sistemi che assicurano il rispetto dei principi igienici per ambienti industriali dediti alla preparazione e alla produzione di cibi, dove una scadente linea di drenaggio delle acque reflue e di processo potrebbe compromettere la sicurezza alimentare, contaminare l’ambiente e gli alimenti stessi e avere gravi ripercussioni sulla salute.
Proprio per evitare questi rischi e criticità sono stati installati i canali custom made ACO Box 125 in acciaio AISI 304 decapato e passivato, con bordi schiacciati e profilo a “V”. Quanto alle griglie, sono state scelte quelle in acciaio inox AISI 304 a barre carrabili per le aree soggette al continuo passaggio dei mezzi e griglie a maglie per le linee di drenaggio posizionate sotto le macchine produttive non attraversate da mezzi pesanti.
Conformi alle norme EN 1253 e EN 1433, i canali ACO Box sono caratterizzati da un design particolare che impedisce il ristagno di acqua sul fondo, sono dotati di un sifone antiodore in acciaio inox totalmente removibile per un’efficace pulizia e di un collegamento telescopico facile e sicuro con il pozzetto di scarico.
A completamento del sistema di drenaggio del sito produttivo, il committente ha scelto di installare pozzetti delle serie ACO Gully 218 in acciaio inox decapato e passivato, con scarico verticale e sifone antiodore totalmente removibile per facilitare la pulizia.
Certificati secondo la norma EN1253, questi pozzetti si caratterizzano inoltre per: i loro raggi interni uguali o maggiori di 3 mm, il che migliora notevolmente l'efficacia di pulizia; per le superfici interne lisce e in grado dunque di ostacolare il deposito di pericolosi batteri; per il design del sifone a secco che consente di eliminare l’acqua stagnante, gli odori e i diversi possibili rischi chimici.
Su precisa richiesta del committente, i pozzetti sono stati completati con griglie carrabili o chiusini con coperture a tenuta stagna per poter facilitare, all’occorrenza, le operazioni di scarico dell’acqua.

Download

TOP