Prodotti > Edifici industriali, pubblici, non residenziali > Separatori di grassi > Informazioni generali > Introduzione
  INTRODUZIONE
  Separare le acque reflue dai grassi e dagli olii

Tutti concordiamo sull' importanza del recupero dell’acqua. Per restituire all’acqua le sue qualità naturali, dobbiamo conoscere precisamente il tipo e il livello di inquinamento ed esaminare in modo approfondito quale sistema può offrire il trattamento più efficace.

Partendo da questo punto di vista, ACO Passavant vi offre le migliori garanzie, vantando diversi anni di esperienza in materia di progettazione, sviluppo e produzione di sistemi di separazione in acciaio inossidabile, polietilene (PE-HD) e cemento. Offrendo una  vasta gamma di prodotti, ACO risponde ai bisogni attuali e futuri del mercato grazie a sistemi sempre fatti su misura per qualsiasi progetto.

Seguendo la norma DIN 1986, gli impianti di separazione di grassi devono essere installati ovunque si incontrino grassi ed oli organici, ad esempio nelle cucine per comunità, i ristoranti e le aziende di trasformazione della carne: "Conformemente alle norme EN 1825 e DIN 4040-100, i separatori di grassi devono essere installati nelle aziende che producono acque di scarico contenenti grassi" (Estratto dalla norma DIN 1986-100 punto 6.2).

I separatori hanno come scopo quello di trattenere sia i grassi e gli oli vegetali ed animali presenti nelle acque di scarico che i sedimenti solidi, in modo da evitare, ad esempio, i problemi di ostruzioni delle condutture di scarico, i disturbi olfattivi e per alleggerire le stazioni di depurazione delle acque comunali.

Il principio di funzionamento si basa semplicemente sulla gravità: i liquidi leggeri, come gli idrocarburi, vengono a galla, i fanghi ed i residui solidi col tempo si depositano sul fondo.

Il separatore deve essere svuotato e pulito interamente una volta al mese, preferibilmente due volte. Poi l’impianto deve essere di nuovo riempito d’acqua ( acqua potabile o acqua di processo) per soddisfare le norme di smaltimento locali (Estratto dalla norma DIN 4040-100, punto 12.2). Inoltre, l'impianto di separazione deve essere controllato e deve essere eseguita una manutenzione annuale da una persona competente conformemente alle istruzioni del fabbricante (Estratto dalla norma DIN 4040-100, punto 12.3).

Nelle presentazioni successive, descriviamo i diversi sistemi di separazione di grassi per installazione libera (fuori suolo), costruiti in polietilene (PE-HD), o in acciaio inossidabile. In più, esponiamo dettagliatamente un certo numero di modelli in polietilene e in cemento armato per installazione interrata.

 Caratteristiche principali dei materiali
  Polietilene (PE-HD)  Acciaio inossidabile

 Leggero e maneggevole
 Bassa conduzione del calore
 Alta resistenza agli agenti chimici

 Resistenza alle alte temperature
 Massima igiene
 Materiale non infiammabile
 Resistenza ai solventi organici


[ Home | Prodotti | Risorse online | Contatti | Azienda | Mappa del sito | Il Gruppo ACO ]

© ACO Passavant Spa