Parco commerciale "PR Parma Retail"

Progetto: PR Parma Retail

Main contractor: Impresa Cesi di Imola

Architetto: Arch. Zanlari di Parma e arch. Signorotto di Treviso.

Valore della fornitura: 135.000,00 Euro

Inizio lavori: 2009

Fine lavori: Settembre 2013

Prodotti ACO utilizzati:

    • Canali ACO Multiline V100 con caditoia a fessura in acciaio zincato: m 1250
    • Canali ACO Self Euroline, h 55, con griglia a ponte in acciaio zincato: m 200

     

    Responsabile tecnico del progetto per ACO Italia: 

    Ing. Giuseppe Donadio

     

    Un retail park di nuova generazione

    Sorge a Parma in una posizione strategica ben visibile dall’autostrada A1 grazie alla grande forza architettonica che lo caratterizza e lo rende un intervento commerciale di nuova generazione nel panorama italiano. Questo parco concentra su un unico livello tutta l’offerta commerciale con la presenza di negozi di vicinato, mentre in un secondo livello ospita un’offerta ludico/ricreativa completa e una modernissima food-court. L’architettura del centro suggerisce un percorso dinamico dato dall’alternanza di tratti al chiuso e all’aperto e di passaggi da un livello all’altro e da una piazza all’altra. Le immense vetrine dei quasi 100 negozi sono distribuite accuratamente e con visibilità assoluta lungo tutto il percorso.

     

    Il problema

    Una superficie estesa come quella del Parco Commerciale Parma Retail presenta aree impermeabili alle precipitazioni molto molto ampie. L'inserimento nel progetto di un sistema di drenaggio lineare efficiente e sostenibile era dunque indispensabile; ma altresì importante era rispettare il disegno estetico di tutta la struttura. Gli studi di progettazione, guidati e coordinati dall'architetto Zanlari di Parma, erano perciò certi di una cosa: sistema di drenaggio sì, ma assolutamente "invisibile" e minimalista. Nessuna concessione all'introduzione nel progetto di canali con griglie, fossero esse standard o di design, in ghisa, in acciaio o altro materiale. La soluzione ideale avrebbe dovuto inserirsi  nel disegno ad elementi triangolari e romboidali della piazza e dei vari corselli del Retail, rispettandone le geometrie e risolvendo allo stesso tempo tutte le necessità idrauliche. Obiettivo reso più difficile da un problema non secondario: in alcuni settori del parco commerciale il pacchetto dove poter inserire il sistema di raccolta delle acque era davvero molto ridotto: dai 10 ai 15 cm massimo.

      

     

    La soluzione

    La soluzione capace di venire incontro a tutte queste esigenze, sia funzionali sia estetiche, è stata individuata nel sistema ACO DRAIN® Multiline V100 con caditoia a fessura.

    Sottile, sicuro, sostenibile

    Il canale ACO Multiline V100, grazie alle sue caratteristiche tecniche e idrauliche  - profilo a V, superficie estremamente liscia del calcestruzzo polimerico - riesce a garantire al sistema una stabilità e delle prestazioni di drenaggio davvero uniche. Anche in caso di pioggia forte, il sistema di drenaggio ACO riesce a canalizzare in modo rapido ed efficace tutta l'acqua che si riversa sull'ampia  superficie esterna del Parma Retail.

    La linea sottile e continua disegnata dalla fessura della caditoia associata al canale segue perfettamente il disegno delle diverse pavimentazioni esterne, contribuendo in alcuni casi a definirne le geometrie.Grazie alla caditoia, tutto il sistema risulta inoltre molto più sicuro e meno vulnerabile agli atti di vandalismo rispetto ai grigliati.Anche sul fronte della manutenzione periodica, gli interventi richiesti sono ridotti e semplificati.L'importanza della squadraDal 2009, anno di avvio del progetto, alla fine del 2013, quando il Parma Retail è stato inaugurato ed aperto al pubblico, il supporto tecnico ACO è stato determinante per la buona riuscita del progetto prima e del lavoro poi. La squadra ACO, capitanata dall'ing. Giuseppe Donadio, ne ha seguito tutte le fasi, effettuando numerose verifiche idrauliche, verifiche di posizionamento e infine di installazione delle varie tratte. Tutti i punti di scarico e gli elementi d'ispezione sono stati studiati nei minimi dettagli per assicurare nel tempo l'efficace pulizia dell’enorme rete di drenaggio: oltre 1400 metri di canali di drenaggio.